Love & Comics – Another Story

Proposta improvvisa

–         Chiaki, devo parlarti di una cosa importante. Riguarda il periodo di studi a Londra.

Cosa c’entra Londra adesso? Non voglio separarmi da lui di nuovo.

–         Ecco, come posso dire. Mentre ero là ho ricevuto un’offerta di lavoro da una multinazionale come traduttore. Hanno bisogno di qualcuno che sappia il giapponese per poter avviare delle trattative con aziende giapponesi, ma allo stesso tempo deve sapere bene l’inglese per poter lavorare in Inghilterra. Naturalmente non è ad effetto immediato, perché vogliono che completi i miei studi prima, ma per cercare di convincermi mi hanno offerto un contratto molto vantaggioso.

Non dirmi che ha accettato. Non voglio che vada via di nuovo, non ora che è tornato.

–         E tu hai accettato? Partirai di nuovo?

–         Non ho ancora dato una risposta definitiva. La proposta è allettante, ma ciò comporterebbe un trasferimento a Londra per un lungo periodo, forse per sempre.

Per sempre. Ciò significherebbe non poterlo più vedere e quindi chiudere la nostra storia. No, non posso farlo andare via. Non voglio separarmi da lui.

Faccio fatica a trattenere le lacrime dopo quello che ha detto. Non posso crederci che abbia preso in considerazione la proposta. No, non voglio accettarlo.

–         Questo è il motivo della mia esitazione. Non voglio allontanarmi da te, non potrei sopportarlo. In questi sei mesi di lontananza ne ho avuto la conferma. Ho capito che non posso vivere senza di te, voglio stare con te per sempre.

Mi sbagliavo. Prova le stesse cose che provo io. Allora perché mi ha parlato di questa cosa, se ha già deciso di rinunciare? Rinuncerebbe per me. Forse sono egoista, ma sarei contenta se lo facesse veramente.

–         Rinunceresti a quel lavoro per me?

–         Sì, a meno che tu non accetti la mia proposta.

Proposta? Che proposta? Era per questo che negli ultimi giorni era così nervoso?

–         Vieni a Londra con me, Chiaki. Possiamo aspettare che finisci l’università se vuoi. Potresti poi fare la specializzazione a Londra, è una delle facoltà di medicina migliori in Europa. Allora, che ne pensi?

Andare a Londra a studiare. E con Misaki. Lasciare tutto, amici e parenti, e affrontare tutto da sola con Misaki.

–         Mi stai chiedendo di andare a vivere insieme a Londra?

–         In realtà quello che vorrei è un’altra cosa.

Tira fuori una scatolina dalla tasca. Non dirmi che…

–         Chiaki, vuoi sposarmi?

Nella scatolina c’è uno splendido anello di fidanzamento.

Non riesco a riprendermi dallo stupore. Devo rispondergli. Giusto, devo dargli la risposta.

–         S-sì.

–         Ho capito bene?

–         Sì, ti sposo e ti seguirò a Londra od ovunque vorrai andare.

Forse non so ancora cosa significa quello che ho appena detto. So solo che non potevo dirgli di no. Misaki è l’uomo della mia vita e lo amo tantissimo. Non avevo ancora pensato al matrimonio, ma sono felicissima. Misaki, staremo insieme per sempre.