Love & Comics – Another Story

Gelosia

Ma perché si comporta così? Non lo riconosco più. Non mi guarda neanche in faccia. Che sia turbato da qualcosa che ho fatto? Ma cosa?

– Misaki-kun, mi spieghi cosa ti succede? Perché ti comporti così?

– In che senso? Io sono normalissimo.

– Non è vero che sei normale. Non hai detto una parola. Anche prima che ho tentato di baciarti non ci sono riuscita. Mi spieghi cosa c’è che non va?

– Non lo capisci da sola? Stiamo insieme da soli tre giorni e tu stanotte hai passato la notte con un altro ragazzo. E non uno qualsiasi. Il tuo ex. Come pensi che possa sentirmi.

Ma cosa… Eppure ieri non sembrava gli desse così fastidio. Sa benissimo perché mi sono fermata da Hiro-kun e anche cosa c’è tra me e lui.

– Sei geloso di Hiro-kun? È per questo che ti comporti così? Eppure ieri sera ne abbiamo parlato e pensavo che ti andasse bene.

– È vero, mi andava bene. Ma stamattina la madre di Hanamori-kun ha detto una cosa che…

– Cosa ti ha detto?

– Ha detto che Hanamori-kun si è messo con Kurosawa-kun solo per dimenticarti. Che secondo lei ti ama ancora ma che non vuole dirtelo.

– Ha detto questo? Ma non è assolutamente vero. Tu stesso hai detto che era palese che Kaito-kun e Hiro-kun si amassero. Ora mi vieni a dire che credi che Hiro-kun sia ancora innamorato di me? E magari pensi pure che anch’io sono ancora innamorata di lui segretamente. Ma sei impazzito? Io amo te. Hiro-kun è come un fratello per me. Sono due cose diverse.

La madre di Hiro-kun è impazzita? Tra l’altro sa benissimo che io e Misaki-kun stiamo insieme. Come può fare certe affermazioni?

– Lo so benissimo quello che avevo detto riguardo ad Hanamori-kun e Kurosawa-kun. Solo che a quelle parole ho perso la testa. Scusami tanto Chiaki-chan.

– Ti scuso, ma ora dammi un bacio.

Finalmente è tornato quello di sempre. Però ho conosciuto un lato di Misaki-kun che non conoscevo, ovvero la gelosia. Non pensavo potesse essere così geloso.

– Senti, devo passare dalla fumetteria a dire a Sato-san che Hiro-kun non andrà a lavoro per un po’. Mi accompagni?

– Adesso? Ma non hai lezione?

– Se ci sbrighiamo facciamo in tempo. Poi stasera ho detto a Hiro-kun che sarei passata. Che ne dici di accompagnarmi così vedi che quello che ha detto sua madre è infondato?

– Va bene, ma non vengo solo per quello. Però in cambio dopo passi la serata con me. Ieri alla fine siamo stati insieme pochissimo.

– D’accordo, mi sa che non ho altra scelta.

Spero che non faccia altre scenate di gelosia con Hiro-kun e che non mi chieda di scegliere tra loro. Non saprei cosa fare in quel caso. Hiro-kun è una parte di me e questo se mi ama lo deve accettare.