Intervista: Vita da Cosplayer di Jakurinu

Bentornati a tutti alla rubrica Vita da Cosplayer!

La settimana scorsa abbiamo avuto ospite Giulia, mentre questa settimana voliamo in un’isola da sogno tra le due Americhe a conoscere Jakurinu!


Shinji Kakaroth: Ciao potresti presentarti ai nostri lettori?

Jakurinu: Mi chiamo Jakurinu, vengo da Porto Rico, ma attualmente vivo a San Diego, CA. Al momento sono una studentessa di fashion design e una designer di costumi.


Shinji Kakaroth: Puoi parlarci un po’ di te e di come è nata questa passione per il Giappone e il cosplay e da quanto fai cosplay?

Jakurinu: Ho iniziato a fare cosplay nel Luglio 2012 per il San Diego Comic-con. Ma vado alle convention sin dal 2005. Sonos empre stata un parecchio geek, amo Final Fantasy di una passione bruciante, tanto da farmi impazzire per i video game, soprattutto per gli RPG. Ah, e AMO i CORGI!!!! (intende un Welsh Corgi, una razza canina vista in animazione in Cowboy Bebop nd.SK) Ovviamente ho un corgi. C’è qualcosa in quelle zampine e le orecchie che mi fa quasi gridare “KAWAII”!!!

Shinji Kakaroth: Hai avuto qualcuno che ti ha aiutato all’inizio di questo hobby, dandoti consigli?

Jakurinu: No, ho imparato tutto da autodidatta. Youtube, libri e il web erano i miei migliori amici. Una volta che ho cominciato a conoscere altra gente e seguire i forum, le mie amicizie nelle comunità cosplay hanno cominciato ad aumentare e ho avuto tantissimi consigli da gente fantastica.


Shinji Kakaroth: Quanti cosplay hai indossato fino ad ora?

Jakurinu: Al momento solo 8. Ho fatto Kitana, Oerba Yun Fang, Mileena, Crumbelina Di Caramello, Moogle, Bombshell Batgirl, Jecht, Warrior Princess Jasmine e attualmente sto lavorando su un altro costume, per l’Anime Expo.


Shinji Kakaroth: I tuoi cosplay li fai personalmente o li acquisti?

Jakurinu: Tutti i cosplay in mio possesso li ho realizzati personalmente.

Shinji Kakaroth: Ne hai mai fatti su commissione?

Jakurinu: Non credo d’essere pronta per le commissioni. Sto ancora facendo un sacco di pratica con tentativi ed errori. Ma spero che un giorno in futuro, possa aprire la mia personale boutique cosplay.


Shinji Kakaroth: Quanto tempo ci vuole per realizzare o mettere assieme un cosplay?

Jakurinu: Santo cielo, dipende da tanti fattori, per esempio Kitana mi ha preso per soli 4 giorni, mentre per completare Oerba Yuna Fang mi è servito quasi un mese intero (lol).

Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay più complicato da indossare e quanto tempo ci vuole solitamente per truccarsi e indossarlo?

Jakurinu: Il più compliato, Warrior Jasmine, per i pochi vestiti indossati, è davvero difficile da indossare con l’armatura. Quello a cui serve più tempo credo sia Mileena con la protesi dentale.


Shinji Kakaroth: Ricordi qual è stato il primo cosplay che hai fatto e che hai provato?

Jakurinu: Il mio primo costume è stato Kitana da Mortal Kombat 9. Non m’ero mai accorta di quanto dessi nell’occhio, non sto scherzando, me la sono davvero goduta tanto, al punto che ho deciso di rifare di nuovo il costume da zero e riportlarlo all’AX 2013. Ma una volta scoperto quanto fosse divertente il cosplay, è diventato più una passion personale ed una possibila carriera per il mio futuro, perché amo davvero fare cospaly.

Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più tra quelli che hai fatto?

Jakurinu: Onestamente adoro Jecht e Mileena; Mileena è davvero divertente da indossare visto che i denti spaventano la gente perché danno un’espressione sinistra, e per qualche ragione, mi piace troppo la storia di Jecht da Final Fantasy X. Era un vero stallone, ma in fondo era così attaccato al passato, che quasi ti dispiace che fosse Sin nel gioco.


Shinji Kakaroth: Qual è stato l’ultimo cosplay che hai fatto e per quale evento l’hai realizzato?

Jakurinu: Il mio ultimo Cosplay è stato Warrior Princess Jasmine. L’ho realizzato per WC e altre convention che ci sarebbero state più tardi. È stata realizzata quasi totalmente di worbla ed è stata una sfida più grande di quanto non credessi.

Shinji Kakaroth: Hai partecipato a dei contest durante le fiere? Se sì, hai mai vinto qualche premio?

Jakurinu: Certo, al momento ho vinto almeno due premi, Miglior Artigiana Dilettante e il premio GEEK della rivista GEEK Magazine.


Shinji Kakaroth: Quali sono le tue serie anime/manga preferite?

Jakurinu: Full Metal Alchemist, Fruit Baskets, DBZ, santo cielo, credo ce ne siano troppi (lol). Anche per i video games,continuerei a menzionare titoli a ripetizione, ma i migliori 3 sono Final Fantasy, Legend of Zelda, e la serie di Tekken.

Shinji Kakaroth: Secondo te qual è l’essenza del cosplayer?

Jakurinu: Portare leggerezza nella tua vita. Per me, ad esempio, nella mia vita venivo spesso presa in giro. Per questo sono diventata così goffa e imbarazzata nella società e solitaria. Ma una volta giunta alla mia prima convention ed aver visto così tante cose nuove, ho deciso di fare cosplay il più presto possibile, anche se mi ci è voluto tantissimo per riuscirci (haha). Ma quando indosso i miei costumi e riesco a far sorridere la gente, sento un calore e un senso di leggerezza dentro di me, il che mi fa venir voglia di lavorare su un altro cosplay. Non c’è un modo giusto o sbagliato di fare cosplay, finché ti diverti e rispetti gli altri.


Shinji Kakaroth: Che ne pensi del cosplay nel tuo paese?

Jakurinu: È divertentissimo!!! Spero di riuscire a fare cosplay anche all’estero un giorno o l’altro, in modo da sperimentare la differenza delle altre culture del cosplay.

Shinji Kakaroth: Hai un sito web, una pagina facebook o un canale youtube?

Jakurinu: Il mio account Facebook.


Shinji Kakaroth: Qual è il tuo sogno per il futuro?

Jakurinu: Mi piacerebbe diventare una designer di costumi. Edith Head era una delle mie preferite e spero di diventare come lei un giorno o l’altro.


E anche per questa settimana è tutto.

Come sempre ringraziamo tutti i fotografi che hanno immortalato i suoi cosplay.

Ad Agosto torniamo a casina a conoscere un’altra bravissima cosplayer! Mi raccomando, restate con noi! ^_-