Associazione Italia Giappone
Associazione giapponese in Italia

Associazione Ochacaffè Giappone Italia

Non è facile descrivere l’Associazione Ochacaffè Giappone Italia, centro di amicizia tra i popoli.

Potrei dire che sono un gruppo di amici che si ritrovano per condividere la loro passione per la cultura giapponese, e sarebbe vero. Ma potrei anche dire che è un’associazione con centinaia di soci, che organizza eventi a livello internazionale e impartisce corsi di lingua giapponese professionali, coordina viaggi studio in Giappone e molto altro, e anche questo sarebbe vero. Sicuramente li avete già visti ad una fiera o a qualche festival!

Le origini dell’associazione

Ochacaffè nasce da un gruppo di insegnanti di lingua giapponese dell’Istituto Il Mulino (una scuola di lingua in Italia). Con la collaborazione dei loro studenti e di altri appassionati della cultura del Sol Levante, decidono di organizzare eventi e presentazioni per far conoscere il mondo nipponico. Al suo interno vanno e vengono giapponesi che studiano italiano, appassionati di arti marziali, otaku orgogliosi di esserlo, bonsaisti, amanti del sushi, cosplayer, studiosi della lingua, e molti altri ancora. Per farne parte basta la tessera associativa, mentre potrete conoscerli semplicemente andando a una delle tante manifestazioni e mostre gratuite che promuovono!

L’associazione muove i primi passi nel 2002, quando organizza i primi corsi di lingua e le prime presentazioni sulla cultura. Da allora molta strada è stata percorsa, molti obbiettivi raggiunti, e la crescita non sembra volersi fermare.

Stand associazione Ochacaffè
Lo stand di Associazione Giapponese Ochacaffè ad un recente evento

Eventi e Festival

Tra i principali eventi che l’associazione organizza o a cui partecipa ricordiamo il Japan Town a Lucca Comics & Games, l’Asian Village del Napoli Comicon, il palco del Festival del Fumetto a Novegro… solo per citarne alcuni. Le serate musicali alla scoperta della musica J-Rock e J-Pop sono un altro punto forte delle attività culturali dell’associazione. I concerti dei K-ble Jungle (con le KJ Girls, cantanti e ballerine giapponesi e italiane) sono richiesti in tutto il mondo e il loro tour mondiale nel 2015 li ha portati due volte negli Stati Uniti, tre in Giappone, e in giro per l’Europa regolarmente. Tutte attività che dal 2020 sono in pausa, in attesa che i grandi eventi e festival possano ripartire.

Voci dall’Associazione Ochacaffè Giappone Italia

Una giapponese in Italia

“Sono sorpresa e felice di tutto questo interesse verso il mio Paese” ci dice Yoshie, una delle fondatrici dell’associazione. “Mai avrei immaginato che tanti italiani volessero approfondire la conoscenza del Giappone. Il bello è che anche tanti giapponesi amano profondamente la cultura italiana, per cui il nostro lavoro di presentazione reciproca viene molto facilitato”.
“Io ho studiato l’italiano all’Università ad Osaka, la mia città. La lingua non mi bastava, mi sono appassionata al vostro cinema, alla cucina italiana, la letteratura, l’arte rinascimentale. Per approfondire tutto questo sono venuta in Italia dapprima in vacanza, poi per un anno, poi finalmente ho deciso di venirci a vivere. Quando sono arrivata, alcuni anni fa, in Italia c’era molta confusione: la gente non conosceva la differenza fra Cina e Giappone, molti non avevano mai assaggiato sushi o visto un film giapponese, e mi sarebbe piaciuto fare qualcosa. In questi pochi anni molto è cambiato”.

Un italiano in Giappone

“Il punto è proprio l’approfondimento” continua DJ Shiru, responsabile degli eventi pop per l’associazione. “Al contrario di Yoshie, che è arrivata in Italia con un bagaglio di conoscenze sul nostro paese, quando io sono arrivato in Giappone per viverci ne sapevo pochissimo. Le idee che avevo erano vaghe e confuse. Ho scoperto di sapere molto poco anche della cultura italiana, non avevo mai visto un film di Fellini e non avevo mai assistito ad uno spettacolo di opera lirica.

I giapponesi che incontravo invece conoscevano ed amavano i nostri artisti, e questo mi ha permesso di riscoprirli sotto una luce diversa”. “In Giappone ho studiato la lingua, ma ho anche fatto corsi di ikebana e tamburi taiko, ho partecipato a cerimonie del tè e visto spettacoli di bunraku e teatro no.  Ora che sono tornato in Italia, quest’associazione mi dà la possibilità di continuare ad approfondire questa conoscenza e di aiutare chi è interessato a questo tipo di percorso”.

Il Giappone in Italia
DJ Shiru con le KJ Girls al Festival del Fumetto

Artisti e artigiani dell’associazione

“Non siamo noi direttamente ad insegnare queste arti, sarebbe impossibile essere maestri in tutte”, dicono assieme. “Io insegno la lingua giapponese” aggiunge Kanako, un’altra socia, “ma è grazie all’aiuto di molti esperti nei vari campi che riusciamo a portare avanti tante attività. A volte ci sono dei giapponesi che vivono in Italia che mettono a disposizione i loro talenti, come nel caso dei cuochi che preparano deliziosi sashimi e sushi, o i maestri del tè o dell’ikebana. Altrettanto spesso sono italiani che diventano esperti di un’arte giapponese: penso ad Alberto Moro che è una profondo conoscitore del mondo della cerimonia del tè, o ai vari maestri di arti marziali, o all’Accademia Europea di manga che ha sede proprio in Italia”.

DJ Shiru sorride: “…e non dimentichiamo i nostri grandi cosplayer, che più di una volta hanno primeggiato anche in competizioni internazionali!”
“Conoscere la cultura di un popolo è un processo che non finisce mai. Un paio di anni fa abbiamo seguito la cerimonia del tè del Maestro Murayama, venuto apposta dal Giappone. Ha 86 anni, pratica la cerimonia da più di 50 anni e la insegna da almeno 30, eppure ci diceva quanto ancora senta di dover migliorare in quest’arte”.

Giappone turismo
Turismo in Giappone con Ochacaffè

Conoscere la cultura giapponese con Associazione Ochacaffè Giappone Italia

Molte sono le vie per conoscere una cultura, e certamente impararne la lingua è uno degli aspetti più importanti; visitare il luogo dove si è sviluppata, e magari viverci, è una logica conseguenza. Per questo non Ochacaffè non si limita a portare lingua e cultura giapponesi in Italia, ma si da da fare anche per portare gli italiani in Giappone. L’associazione organizza viaggi studio personalizzati, dà consigli a chi li segue, facilitano il processo per l’ottenimento del visto di studio. Inoltre aiutano chi vuole ad andare a vivere in una famiglia giapponese per periodi che vanno da qualche giorno a qualche mese.” Naturalmente anche il turismo è una parte fondamentale delle attività dell’Associazione.

Insomma, Yoshie e DJ Shiru ma anche Miki, Kanako, Sachie e Taki e Kumiko e Ayana, e le KJ Girls… e tanti altri sono a disposizione, non avete che da scrivergli, visitare il loro sito o andare a trovare Associazione Ochacaffè Giappone Italia al prossimo evento!

Logo Ochacaffè
Associazione giapponese

Per contattarli cercateli sui social oppure visitate i siti:
Cultura Giapponese by Ochacaffè
K-ble Jungle arte e cultura giapponese
Email: ochacaffe@yahoo.it
Pagina Facebook Associazione giapponese
Profilo Instagram Associazione Giappone
Canale Youtube Associazione Ochacaffè
Tel. 049.883.09.12

Lingua giapponese
Corsi Ochacaffè

 

Silvio Franceschinelli (DJ Shiru)
Vive qua e là, tra i vari Paesi che frequenta regolarmente il Giappone è uno di quelli che più gli rimane nel cuore. In Italia contribuisce a fondare l’associazione Ochacaffè di cui è il responsabile eventi, dirige la scuola di lingue Il Mulino e coordina le sezioni palco e Giappone di festival quali il Napoli Comicon, il Festival del Fumetto di Novegro, il Be Comics a Padova, ecc. Creatore del progetto artistico K-ble Jungle.