Intervista: Vita da Cosplayer di Aku Sesu

Bentornati a tutti alla rubrica Vita da Cosplayer!

La settimana scorsa abbiamo avuto ospite la bravissima Kinpatsu cosplay, questa settimana andiamo a conoscere Aku Sesu.


Shinji Kakaroth: Ciao potresti presentarti ai nostri lettori?

Aku: Salve a tutti! Mi chiamo Aku, diminuitivo di Accuses. Sono un fashion designer di giorno e un cosplayer nerd di notte, e al momento vivo nel sud della California.


Shinji Kakaroth: Puoi parlarci un po’ di te e di come è nata questa passione per il Giappone e il cosplay e da quanto fai cosplay?

Aku: Ho iniziato questo hobby per pura curiosità. I miei amici ed io abbiamo partecipato per caso a una fiera di anime ed ero sempre stato incuriosito su come fosse il cosplay. Un anno dopo ci ho provato e mi è piaciuto tantissimo! Da quella volta ne sono stato attratto per sempre.

Shinji Kakaroth: Hai avuto qualcuno che ti ha aiutato all’inizio di questo hobby, dandoti consigli?

Aku: Mia madre e mia zia! Mi hanno insegnato le basi su come utilizzare la mia piccola macchina da cucire. E anche questo credo abbia dato il via alla mia passione per il fashion.


Shinji Kakaroth: Quanti cosplay hai indossato fino ad ora?

Aku: Accidenti… ormai negli anni se ne sono accumulati così tanto senza che neanche me ne accorgessi, che non ci ho fatto proprio caso… Ma se dovessi fare una stima credo sui 100, più o meno.


Shinji Kakaroth: I tuoi cosplay li fai personalmente o li acquisti?

Aku: Realizzo i miei cosplay da solo. A volte io e i miei amici ci diamo una mano a vicenda, assegnando la realizzazione di qualcosa a chi la sa fare meglio. Ad esempio, io sono il migliore a cucire e i miei amici a realizzare oggetti e gadget. Facciamo questi scambi per assicurarci un lavoro di ottima qualità a vicenda. A volte acquisto i costumi, quando non ho tempo di lavorare su qualcosa per un gruppo, e solitamente preferisco ordinare da Taobao!

Shinji Kakaroth: Ne hai mai fatti su commissione?

Aku: Sì, ne ho fatti su commissione prima d’ora.


Shinji Kakaroth: Quanto tempo ci vuole per realizzare o mettere assieme un cosplay?

Aku: Varia per ogni costume. Dipende da che livello di perfezione desidero e quanto sia dettagliato. Può variare da un’ora a diverse settimane!


Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay più complicato da indossare e quanto tempo ci vuole solitamente per truccarsi e indossarlo?

Aku: Credo che il più complicato sia Castanic da Tera online. Mi serve sempre una mano per indossarlo completamente. Il tempo utile per il trucco varia per ogni cosplay, e possiamo dire che può aggirarsi tra i 20 minuti e un’ora.

Shinji Kakaroth: Ricordi qual è stato il primo cosplay che hai fatto e che hai provato?

Aku: I mio primo cosplay è stato Ayame from Tenchu: Stealth Assassins. Ricordo che ero davvero felice di poter fare per la prima volta il cosplay del mio personaggio femminile preferito di tutti i tempi!


Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più tra quelli che hai fatto?

Aku: Mhm, questa è difficile. Credo Young Justice Robin è uno dei pochi che ho amato tantissimo. È stato divertente mettere alla prova le mie abilità e davvero divertente da indossare.

Shinji Kakaroth: Qual è stato l’ultimo cosplay che hai fatto e per quale evento l’hai realizzato?

Aku: L’ultimo costume che ho realizzato è stato Momotarou da Free!


Shinji Kakaroth: Hai partecipato a dei contest durante le fiere? Se sì, hai mai vinto qualche premio?

Aku: Ho partecipato a diversi contest per il divertimento di salire sul palco ed esibirmi. E certo, sono stato davvero fortunato e ho vinto diversi premi la maggior parte delle volte! Yay!


Shinji Kakaroth: Quali sono le tue serie anime/manga/videogame preferite?

Aku: Il mio manga ed anime preferito è sicuramente Full Metal Alchemist! E per i videogiochi direi le serie di Tenchu e Resident Evil.

Shinji Kakaroth: Secondo te qual è l’essenza del cosplayer?

Aku: Un cosplayer è qualcuno che ama girare interpretando un sacco di personaggi diversi e divertirsi, essenzialmente!


Shinji Kakaroth: Che ne pensi del cosplay nel tuo paese?

Aku: Il cosplay un tempo era considerato un hobby che finiva per cadere nel pregiudizio da parte della gente, ma ora sono lieto di vedere che è cresciuto, divenendo un’enorme comunità!

Shinji Kakaroth: Hai un sito web, una pagina Facebook o un canale YouTube?

Aku: Il mio profilo Facebook.


Shinji Kakaroth: Qual è il tuo sogno per il futuro?

Aku: Il mio sogno per il futuro è diventare un designer di successo e magai, un giorno o l’altro, qualcuno potrebbe portare il cosplay ideati proprio da me.


E anche per questa settimana è tutto.

Come sempre ringraziamo tutti i fotografi che hanno immortalato i suoi cosplay.

Settimana prossima restiamo negli USA!