Intervista: Vita da Cosplayer di AuraRinoa

Bentornati a tutti alla rubrica Vita da Cosplayer!

La settimana scorsa abbiamo avuto ospite la russa Rei-Doll, questa volta si torna a casa e vi presento AuraRinoa.


Shinji Kakaroth: Ciao potresti presentarti ai nostri lettori?

Aura: Ciao a tutti! Mi chiamo Aura, sul web conosciuta anche come “AuraRinoa” che è il mio nick da quando ho iniziato a fare Cosplay… Nella vita sono webdesigner e lavoro in un’azienda del settore da 4 anni.


Shinji Kakaroth: Puoi parlarci un po’ di te e di come è nata questa passione per il Giappone e il cosplay e da quanto fai cosplay?

Aura: Ho iniziato a fare cosplay nel 2003 a Lucca Comics, quando ancora Lucca contava pochissime presenze ed era fatta da quattro pagode in mezzo al fango…. gli albori del Cosplay insomma! Venendo a conoscenza di questo fantastico mondo, mi iscrissi al Forum di Giorgia Vecchini / GiorgiaCosplay, che mi dissero essere il punto di ritrovo online di allora (prima dell’avvento di Facebook).

Shinji Kakaroth: Hai avuto qualcuno che ti ha aiutato all’inizio di questo hobby, dandoti consigli?

Aura: Mia nonna, pellicciaia, mi ha insegnato a cucire e poi ho continuato da sola… e pensare che non sapevo neppure attaccare un bottone! E’ proprio vero che la passione muove qualsiasi cosa; Volere è potere!!


Shinji Kakaroth: Quanti cosplay hai indossato fino ad ora?

Aura: Penso una quarantina… ho perso il conto! Alcuni sono tutt’ora in perfette condizioni, pronti per essere rimessi 🙂

Shinji Kakaroth: I tuoi cosplay li fai personalmente o li acquisti?

Aura: Acquisto le materie prime su eBay (stoffe, gemme…) e le parrucche. Il resto lo realizzo da sola.Per le parrucche vi consiglio www.cosplaywig.com. ^_^


Shinji Kakaroth: Ne hai mai fatti su commissione?

Aura: Ho sempre rifiutato le commissioni perché non mi definisco una sarta… faccio i costumi su di me, non saprei realizzarli a distanza! Li provo e li riprovo mille volte prima di dire che sono “finiti”. Inoltre non amo rifare la stessa cosa più di una volta… 😛

Shinji Kakaroth: Quanto tempo ci vuole per realizzare o mettere assieme un cosplay?

Aura: Da un minimo di 1 settimana sino a 3 mesi! Tutto dipende dalla difficoltà dell’abito e degli accessori e dalla gara alla quale decido di partecipare. Ci sono contest di alto livello, come Romics, dove nulla può essere “approssimato”!


Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay più complicato da indossare e quanto tempo ci vuole solitamente per truccarsi e indossarlo?

Aura: Sono indecisa fra la versione uccello di Shadow Lady o l’armatura di Sharla da Xenoblade… il primo porta via qualche ora in più per il trucco; il secondo è complesso da “assemblare” e ogni pezzo ha una sua sequenza ben precisa.

Shinji Kakaroth: Ricordi qual è stato il primo cosplay che hai fatto e che hai provato?

Aura: Rinoa Heartilly, la mia beniamina, da FFVIII realizzato con l’aiuto di mia nonna per il Lucca Comics 2003… che cosa fantastica! Mi vergognavo tantissimo ma allo stesso tempo ero emozionata e fiera quando le persone mi chiamavano con il nome del personaggio per chiedermi una foto.

Shinji Kakaroth: Qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più tra quelli che hai fatto?

Aura: Il più divertente è stato Shadow Lady nella sua versione nera/base. E’ stato divertente sperimentare le alucce, e altrettanto spassoso interpretarlo sul palco!

Shinji Kakaroth: Qual è stato l’ultimo cosplay che hai fatto e per quale evento l’hai realizzato?

Aura: Sharla, da Xenoblade Chronicles, per Lucca di 2 anni fa, prima di andare in pensione…


Shinji Kakaroth: Hai partecipato a dei contest durante le fiere? Se sì, hai mai vinto qualche premio?

Aura:

Inizia il listone… te la sei cercata! 😛
– Miglior Cosplay Femminile (Shadow Lady Bird – Ludofest 2015)
– Miglior Coppia (Xenoblade – Lucca Comics 2012)
– Miglior Gruppo Videogame (Star Ocean – Lucca Comics 2011)
– Migliore Interpretazione (Ninety-Nine Nights II – Romics 2011)
– Testimonial Concorso Fu.O.Co. (Bloodelf – Festa dell’Unicorno 2011 – Vinci)
– Miglior Gruppo (World of Warcraft – Cartoomics 2011)
– Premio Simpatia (Shadow Lady – Nissa 2010)
– Menzione Speciale Giuria (Koei Warriors – Lucca 2010)
– Premio Megavoce (Dynasty Warriors 6 – Romics 2009)
– Costumi più Difficili (World of Warcraft – Nissa Cosplay 2009)
– Costumi più Difficili (World of Warcraft – Lucca Comics 2010)
– Premio di Gruppo per Miglior Videogame (Heavenly Sword – Cartoomics 2009)
– Premio Magic Knights (Hikaru & Gruppo Rayearth – Romics 2008)
– Miglior Gruppo (Bloodelf Priestess, Gruppo WoW – Nissa Cosplay 2008)
– Regina del Cosplay (Judgement & Dreadnaught – Cartoomics 2008)
– Miglior Costume Fantasy (Bloodelf Judgement – Lucca Comics 2008)
– Miglior Gruppo (Sailor Jupiter – Carnevale 2007)

Shinji Kakaroth: Quali sono le tue serie anime/manga/videogame preferite?

Aura: Shadow Lady, Videogirl Ai… Katsura è un maestro!  Come videogiochi, senza dubbio, la Saga di Final Fantasy (il VII in particolare).


Shinji Kakaroth: Secondo te qual è l’essenza del cosplayer?

Aura: Divertirsi, conoscere gente nuova, imparare nuove tecniche ed esprimere la propria creatività.

Shinji Kakaroth: Che ne pensi del cosplay in Italia?

Aura: Purtroppo in Italia tutti prendono la cosa troppo sul serio, probabilmente perché le competizioni hanno rovinato un po’ quella sana voglia di divertirsi fra amici. Per capire la VERA differenza bisognerebbe prendere parte a qualche gara estera, come partecipante, al Japan Expo, ad esempio!

Shinji Kakaroth: Hai un sito web, una pagina Facebook o un canale YouTube?

Aura: Sul web basta cercarmi come “AuraRinoa”… c’è davvero di tutto! Da instagram, a facebook, al sito internet personale sino a quello della manifestazione che organizzo: www.cospladya.it. Il mio sito cosplay: www.aurarinoa.it è momentaneamente in costruzione.

Shinji Kakaroth: Qual è il tuo sogno per il futuro?

Aura: Riportare a Palermo COSPLADYA COMICS & GAMES: la mia fiera… rivivere quei momenti splendidi e vedere la felicità e il divertimento negli occhi dei cosplayers e della gente :’)


E anche per questa settimana è tutto.

Come sempre ringraziamo tutti i fotografi che hanno immortalato i suoi cosplay.

Per la prossima settimana restiamo in clima invernale, quindi ripreparate le giacche pesanti, visto che vi porterò in un altro posto un po’ freddo!