KONOSUBA - God's blessing on this wonderful world! Love for these clothes of desire!_20240125201754

KONOSUBA – Love For These Clothes Of Desire!

KONOSUBA – God’s Blessing on this Wonderful World! Love For These Clothes Of Desire!

Dio benedica questo fantastico gioco! Aspettando la terza stagione di KonoSuba ad Aprile, torniamo dai nostri personaggi per la seconda volta su console, dopo Konosuba: Labyrinth of Hope and The Gathering of Adventurers Plus uscito circa 4 anni fa.

Aspettatevi un’altra demenzialissima storia in KONOSUBA – God’s Blessing on this Wonderful World! Love For These Clothes Of Desire!

KONOSUBA – God’s Blessing on this Wonderful World! Love For These Clothes Of Desire! Gameplay

KONOSUBA – God’s Blessing on this Wonderful World! Love For These Clothes Of Desire! Trama

È una giornata come tante altre ad Axel, e il party costituito da Kazuma Sato, la dea Aqua, la Paladina (Crusader) Darkness e l’Arcimaga (Arch Wizard) Megumin sta svolgendo come sempre una quest per raccimolare un po’ di eris (la moneta locale).

Come sempre Megumin lancia la sua amata EXPLOSION perdendo completamente le energie e Aqua incasina tutto richiamando più mostri di quanti il party non ne possa sconfiggere, ma anche grazie alla solidità e masochismo di Darkness, in un modo o nell’altro riescono a sconfiggere i mostri e sopravvivere un’altra giornata.

Le cose però prendono una svolta quando Megumin trova una strana tavoletta oscura che sembra un antico artefatto, assieme a una gemma.

Kazuma subodorando qualcosa dallo strano aspetto della tavoletta la rimbrotta di lasciarla dove l’ha trovata, visto che se avesse qualche valore il proprietario non l’avrebbe abbandonata lì in mezzo al nulla, ma lei non ne vuole davvero sapere di lasciarla, per cui come compromesso decidono di farla vedere dalla Lich Wiz, per essere certi non sia un oggetto maledetto o cose simili.

Visto che il demone Vanir al momento è fuori ad acquistare scorte per il negozio di magia, Wiz purtroppo non si dimostra molto utile nell’identificare l’oggetto magico, ma riescono a leggere con una lente d’ingrandimento una antica scritta che spiega che utilizzando materiale, la tavoletta è in grado di produrre dei vestiti desiderati.

Purtroppo non si accorgono di una scritta più piccola che OVVIAMENTE avverte che l’oggetto è maledetto e la maledizione passerà di volta in volta a una persona presente durante l’uso, invertendo la propria fonte del desiderio.

La prima che viene colpita è proprio Darkness, che da masochista imperterrita si risveglia il giorno dopo come un’ardente sadica, minacciando più volte Kazuma di punizioni e castighi.

Ovviamente i guai non arrivano mai da soli, infatti i nostri scoprono grazie alla visita di Sena, il pubblico ministero, che accusa il party di aver trafugato gli oggetti dalla magione di un nobile e quindi hanno due scelte… o l’esilio o la pena di morte… a meno che… non riescano a creare un determinato vestito per il nobile usando l’artefatto in questione.

KONOSUBA – God’s Blessing on this Wonderful World! Love For These Clothes Of Desire! Valutazione

La trama di questa visual novel/galgame è qualcosa che potremmo vedere in un qualsiasi episodio della serie.

I personaggi hanno sempre la loro irrefrenabile carica demenziale, sempre pronti a far ridere il giocatore con i loro comportamenti e i modi di fare, inoltre il fatto di invertire e cambiare le loro personalità attraverso una maledizione rende la storia più fresca a innovativa, mostrando lati dei personaggi che durante la storia originale non avremmo potuto goderci.

Il gioco si suddivide principalmente in due parti.

La parte visual novel, dove la storia man mano prosegue e a dipendenza dalle nostre scelte avverranno delle scene piuttosto che altre.

Tra una scena e l’altra c’è la parte gestionale in cui potremo dividere i compiti della settimana dei personaggi, decidendo se fare delle quest di combattimento contro i mostri, oppure mandare i nostri quattro membri del party a lavorare part-time.

La settimana è suddivisa in tre giorni lavorativi, un giorno libero e uno dove potremo creare i vestiti attraverso dei progetti, il che è praticamente il fulcro del gioco, infatti di capitolo in capitolo ci toccherà ottenere oggetti o guadagnare eris per comprarli al Negozio di Magia di Wiz, e sbloccare delle scene divertenti con la nostra eroina preferita.

Di seguito potete vedere la scelta fatta per la prima settimana di gioco: nel primo giorno i nostri faranno una quest contro le Rane Giganti, il secondo una quest di raccolta di erbe medicinali, mentre il terzo ognuno andrà a fare un lavoro part-time diverso, rispetto alle loro preferenze.

Ogni personaggio ha dei lavori che preferisce fare e che invece detesta, per cui mandarli a fare uno o l’altro darà maggiori probabilità di ottenere oggetti, inoltre un’azione può fallire, riuscire o avere un risultato eccellente, il che aumenta e diminuisce il denaro guadagnato e gli oggetti ottenuti.

Ovviamente essendo una visual novel dalle tinte galgame, le varie eroine della serie si potranno conquistare seguendo determinate route e dando ovviamente ad una la priorità rispetto alle altre.

Nel Menù principale potremo vedere al lato il livello di affetto che provano le varie eroine del gioco nei nostri confronti (visto che interpretiamo praticamente Kazuma) e facendolo salire sarà possibile ottenere il finale di quell’eroina.

Le tre protagoniste (Aqua, Darkness e Megumin) hanno due diversi finali, mentre le altre (Wiz, Yunyun, Chris e Sena) una sola.

Quando ci verrà data la possibilità di scelta tra più risposte, non tutte potranno portare ad un aumento dell’affetto, per cui state attenti e prima di scegliere salvate sempre in uno slot, per poter tornare indietro e fare una scelta diversa nel caso non abbiate scelto in maniera corretta.

Nell’angolo in alto a sinistra avremo un counter che ci indicherà quanti giorni mancano alla scadenza della consegna dell’abito scelto per quel capitolo, e immagino che superare quel periodo senza completare il vestito porti inevitabilmente al Game Over.

Il gioco è tutto in inglese con i dialoghi quasi interamente doppiati in giapponese. Dico “quasi interamente” perché solo quel che viene detto è doppiato, quando i personaggi pensano qualcosa non c’è audio.

Il videogioco è pubblicato da PQube per PS4/PS5, Switch e Steam al prezzo di 49,99 €.

Consigliato ai fan di Konosuba.

KONOSUBA – God’s Blessing on this Wonderful World! Love For These Clothes Of Desire! Voti

Trama: 4/5

Gameplay: 4/5

Musiche: 3,5/5

Animazioni: 3,5/5

Adattamento: 4/5