[FAKE] Puella Magi Madoka Magica: autori accusati di plagio

Il Magica Quartet, ovvero Akiyuki Shinbou, Gen Urobuchi, Ume Aoki e lo Studio Shaft, il quartetto degli autori che hanno dato vita a Puella Magi Madoka Magica, è stato accusato di plagio da parte di Setsu Bangu, anche conosciuto come Bang! mangaka noto degli anni ’80, ma da noi quasi sconosciuto.

Bang! ha presentato come prova due volumi di “MahoUchu“, il suo manga fantasy-fantascientifico, che aveva scritto e disegnato nel 1982, ben venti anni prima dell’esordio dell’anime di Puella Magi Madoka Magica. Nei primi volumi, la protagonista, una giovane ragazza di nome Sachiko, incontra un extraterrestre che le offre di esaudirle un desiderio, in cambio di trasformarsi in una maga per combattere contro delle potenti streghe per salvare l’universo. Questi due volumi sembrano la trasposizione precisa di buona parte della serie e l’autore, quando si è trovato di fronte all’anime di Puella Magi Madoka Magica, ha deciso di denunciare l’accaduto, vincendo pienamente la causa.

Sembra che Bang!, da tempo ritiratosi dal mondo degli anime e dei manga, fino allo scorso anno non sapesse nemmeno dell’esistenza di Madoka, e ne sia venuto a conoscenza per caso, quando sua figlia, in visita per le feste, si è messa a visionare la serie in blu-ray nel soggiorno della casa paterna. Incuriosito, il padre ha chiesto di che trattasse la serie e dopo averla vista tutta è passato alle vie legali.

Il Magica Quartet ora dovrà pagare la somma di 10.000.000 yen come rimborso dei diritti d’autore, oltre all’obbligo di citare il nome dell’autore originale all’interno dell’opera.

Fonte: 万愚節