Nativi Digitali [NanodaTV S3 Episodio 5]

Ciao! Rieccoci tornati con la quinta puntata per la terza serie della NanodaTV! Oggi vogliamo trattare il tema dei “Nativi Digitali“… ma cosa sono? Conosci questo termine?

I Nativi digitali sono altro che quei ragazzi, che sono nati nell’era di internet, e che adesso hanno circa 12-16 anni. Secondo te avranno la cultura di comprare il manga cartaceo? O continueranno a scaricare illegalmente le scan?

Noi siamo andati a chiedere agli editori: Star Comics, Flash Book, Planet manga e Gp Publishing che cosa ne pensano!

Senti che cosa ci hanno risposto:


  • Star Comics: Chiaramente io mi auguro che questo non succeda mai. Posso capire che nel momento in cui ci si trova in una fase di sviluppo di questo tipo è anche inevitabile che dei cambiamenti ci debbano essere per forza.
  • Flashbook: E’ una bella riflessione effettivamente. Il computer non potrà mai dare il feeling che da lo sfogliare un volume, andare in fumetteria e sentire le pagine.
    Però tutte queste affermazioni vengono da persone che hanno vissuto l’arrivo del digitale e che non sono nativi digitali. Io penso che il nativo digitale possa superare la carta, che la cosa possa essere considerata un piacere, triste, giusta o sbagliata. Comunque la carta non verrà mai soppiantata del tutto.
  • Planet manga: Mi viene da pensare con terrore che in un futuro effettivamente il cartaceo verrà necessariamente soppiantato. Il cartaceo ha un fascino che sicuramente il digitale farà fatica a riprodurre, ma le nuove generazioni cresciute, o che cresceranno con la comodità. Il punto proprio è la comodità… questo non vuol dire che morirà! Spero non subito!
  • GP Publishing: Io prego ogni giorno perchè questo non succeda. Sfogliare un fumetto è molto più appagante che guardare un monitor. Ho la mia libreria piena e vedere tutti i miei dorsi che continuano con i numerini, per me è un emozione. Probabilmente la digitalizzazione fa paura.