Adou manga da Star Comics
Copertina di Adou n. 1

Adou e nuovi manga di Junji Ito

Con Star Comics, immergetevi nelle storie mozzafiato di Adou e i nuovi manga di Junji Ito (rispettivamente da ottobre e dal 2022).

ADOU: “NON È UN BAMBINO, NON LO SOTTOVALUTATE”

In un giorno come tanti la frivola ed esuberante Riko sta andando al lavoro. Chi l’avrebbe mai detto che, per prestare aiuto al prossimo, la sua vita sarebbe cambiata di colpo e irreversibilmente, dando vita a una fuga rocambolesca e piena di pericoli?

La “colpa” è tutta di un bambino sconosciuto. Una creaturina apparentemente indifesa, che nasconde in realtà un potere spaventoso, così grande da renderlo una preda molto ambita e un bersaglio da centrare assolutamente. Eight, questo è il suo nome, è una formidabile arma da guerra, vittima di un complotto governativo segreto.Ma da cosa deriva la grande potenza che si nasconde dentro al piccolo? La risposta sarà presto svelata, con l’uscita del primo volume di ADOUdal 20 ottobre.

Una storia d’azione e fantascienza ricca di sbalorditivi dettagli grafici, che ricorda classici del genere senza tempo, come Akira e Ajin. Cercate il primo volume in fumetteria, libreria e store online!

ADOU n. 1 di Amano Jaku, 14,5×21, B, b/n, pp. 256, con sovraccoperta, € 6,90. Data di uscita: 20/10/2021 in fumetteria, libreria e store online. Isbn 9788822625939

In un Giappone futuristico e globalizzato, durante i disordini causati da una rivolta, la giovane e sfrontata Riko salva un bambino che stava per essere travolto da un camion. Il piccolo, però, caparbiamente piantato in mezzo alla strada, è chiuso in un ostinato mutismo. Ritrovandolo in giro all’uscita dal lavoro, la ragazza decide di accompagnarlo alla stazione di polizia, dove scoprirà che la sua identità è avvolta nel mistero… Da quel momento ha inizio un’escalation di eventi tanto inspiegabili quanto drammatici, che porteranno Riko e il suo protetto a fuggire, minacciati da un vero e proprio esercito!

Horror manga giapponesi
Le copertine dei manga di Junji Ito

Nuovi manga di Junji Ito

A partire da luglio 2022 Star Comics pubblicherà, nella collana Umami, due opere terrificanti e affascinanti al tempo stesso: l’inquietante SENSOR – in cui una giovane donna dalla fluente chioma si ritrova invischiata nello strano culto degli abitanti di uno sperduto villaggio – e lo spaventoso GENKAI CHITAI, raccolta di storie brevi incentrate su una serie di strani avvenimenti che turbano la quotidianità dei malcapitati protagonisti.

SUMMER TIME RENDERING n. 13: UN FINALE CON I FUOCHI D’ARTIFICIO

Il tanto atteso ultimo volume, disponibile a fine ottobre

“Mai giudicare un libro dalla copertina”. Una frase che si sente dire spesso, quasi come un monito che invita a non giudicare qualcuno o qualcosa basandosi sull’apparenza.

E mai frase fu più azzeccata per SUMMER TIME RENDERING, l’opera di Yasuki Tanaka che termina a ottobre con il tredicesimo volume. Chi ammirando la bella cover del primo volume lo aveva scambiato per una commedia romantica, leggendo anche soltanto le prime pagine si è trovato di fronte a un racconto oscuro e drammatico, un thriller sovrannaturale ricco di pathos e mistero. Niente di più lontano da una leggera e romantica storia d’amore, insomma – per quanto non manchino comunque i risvolti sentimentali.

La serie si ispira ai temi classici della fantascienza horror cinematografica, rivisitandoli in chiave manga. Il risultato è una storia avvincente, da lasciare a bocca aperta, corredata da splendidi disegni. Gli spaventosi eventi scaturiti dalla morte della giovane e bella Ushio hanno dato il via a un thriller dai risvolti inaspettati, che volume dopo volume hanno sempre di più affascinato i lettori appassionati del genere.

Il volume finale, tanto atteso da chi sta seguendo la sconvolgente avventura di ShinpeiUshio e gli altri, sarà disponibile dal 20 ottobre prossimo, come sempre in fumetteria, libreria e store online.

Manga Summertime Renderin
L’ultimo episodio di Summertime Rendering

I mangaka Junji Ito e Amano Jaku

Nato a Gifu nel 1963, Junji Ito lascia la professione di odontotecnico per dedicarsi a tempo pieno al fumetto dopo aver vinto il premio “Kazuo Umezz” nel 1987. Dalle sue opere sono stati tratti numerosi film d’animazione e live-action, di cui spesso lo stesso Ito cura la sceneggiatura. Il suo tratto è, allo stesso tempo, realistico e caricaturale, efferato e disturbante quanto elegante e composto. Le sue tematiche principali sono i disturbi ossessivo-compulsivi, le paure ataviche, il fascino dell’autodistruzione e la deformazione del corpo (inteso non tanto come metafora del corpus sociale quanto come rappresentazione fisica del subconscio).

Amano Jaku è un fumettista giapponese. Adou è la sua prima opera di rilievo. Il nome suona stranamente simile a quello del protagonista del manga Urotsukidoji, che sia un omaggio al grande re del manga hentai, Toshio Maeda?

Silvio Franceschinelli (DJ Shiru)
Vive qua e là, tra i vari Paesi che frequenta regolarmente il Giappone è uno di quelli che più gli rimane nel cuore. In Italia contribuisce a fondare l’associazione Ochacaffè di cui è il responsabile eventi, dirige la scuola di lingue Il Mulino e coordina le sezioni palco e Giappone di festival quali il Napoli Comicon, il Festival del Fumetto di Novegro, il Be Comics a Padova, ecc. Creatore del progetto artistico K-ble Jungle.