Anime Mirai: trasformato in Anime Tamago

L’Association of Japanese Animations (AJA) ha annunciato che la classica iniziativa conosciuta come Anime Mirai (Anime Futuro), progetto annuale che fornisce contributi per i giovani animatori, è stata rinominata “Anime Tamago” (Anime Uovo). Come precedentemente, si trova ancora sotto il controllo del Agenzia sulle Questioni Culturali “Young Animator Training Project”, sempre appartenente al governo giapponese.

Il progetto ha aperto un nuovo sito web.

L’annuncio ha rivelato anche novità su gli studi scelti per produrre dei corti animati come parte del progetto. Come negli anni scorsi, questi corti animati serviranno per addestrare i nuovi giovani animatori direttamente sul campo, anche se l’esatto ammontare dei fondi che il progetto riceverà dall’Agenzia delle Questioni Culturali non è ancora stato rivelato.

Gli studi che produrranno i corti, come parte integrante del progetto, includono:

Signal MD (nuova sussidiaria anime di IG Port)
Titolo: “Colorful Ninja Iromaki” (provvisorio)
Regista: Kentarō Kobayashi
Produttore: Yoshiki Sakurai

Studio 4°C
Titolo: “UTOPA” (provvisorio)
Regista: Takahiro Tanaka
Produttore: Tomoko Ogiwara (Harmony)

Tezuka Productions
Titolo: “Fusuma no E-shi” (provvisorio)
Regista: Fumihiro Yoshimura
Produttore: Yoshihiro Shimizu
Direttore di produzione: Hiroshi Oosawa

Buemon
Titolo: “Kaze no Matasaburō” (provvisorio)
Regista: Yuki Yamada
Produttore: Kiyohiko Takayama

Ogni studio produrrà i propri corti animati fino a Marzo 2016 e i corti verranno poi trasmessi in date ancora da definirsi nel 2016.

L’Agenzia sulle Questioni Culturali ha fatto partire lo “Young Animator Training Project” nel 2010 mirando a migliorare la crescita degli studi d’animazione giapponesi, riuscendo a mettere da parte la preoccupazione che gran parte del processo d’animazione giapponese avviene oltreoceano (specialmente in Cina e Corea). Il progetto ha dato alla luce progetti come Little Witch Academia e Death Billiards (che poi ha ispirato la serie televisiva Death Parade).

I corti dell’Anime Mirai di quest’anno sono stati trasmessi il 22 Marzo durante il Tokyo Anime Award Festival.

Fonte: ANN